mercoledì 6 aprile 2011

Come fare chiodini con testa a pallina in rame e ottone 2 -Pulizia-

Dopo aver realizzato i chiodini, vorrei mostrarvi ciò che ho fatto per pulirli.

Come avrete notato in questa foto, dopo essere stati sottoposti a fusione, i chiodini risultano ricoperti di una patina di color nero e rosso sul rame, bianco-giallo sull'ottone. Per levare via questa patina, ho usato un metodo molto semplice e veloce.



Ho immerso i chiodini in una soluzione calda di aceto e sale e li ho lasciati lì per qualche minuto,
il processo di pulizia per il rame e l'ottone è quasi immediato.


Una volta puliti li ho tolti dalla soluzione, ho aspettato qualche istante che raffreddassero, li ho sciacquati in acqua per togliere residui di aceto e asciugati.
Per spiegazioni più dettagliate riguardo questo metodo vi rimando all'interessantissimo post di Alessia.
A questo punto i chiodini sono ripuliti dalla patina di ossidazione, ma il loro colore non è ancora quello naturale.


Per riportare il metallo al suo colore originale, ho utilizzato della lana d'acciaio 4 zeri, che ha grana finissima, con cui ho lucidato i chiodini.  Nella foto potete vedere la differenza tra i chiodini lucidati al centro e quelli appena usciti dalla soluzione.

Maneggiandoli, però, mi sono accorta che il metallo, soprattutto il rame, aveva perso in durezza, e la sezione del chiodino vicino alla pallina che era stata riscaldata dalla fiamma era morbida.


Ho risolto il problema in questo modo, con un martello leggero (o uno in nylon), ho dato dei piccoli colpi sulla parte interessata, molto delicatamente senza appiattire il metallo, per rinforzarla e induririla.
Questo è quello che ho fatto per avere dei chiodini con pallino, ora sono pronti per essere anticati e usati per creare nuovi gioielli. Spero possa esservi utile!
Consigli, pareri e precisazioni sono ben accetti!^_^

13 commenti:

✿Lilly❀ ha detto...

ecco. io ad esempio coi colpetti di martello avrei senz'altro appiattito il chiodino in un paio di colpi ;)
mi incanta seguire passo passo questi tuoi esperimenti!

Perline e bottoni ha detto...

Guardo affascinata e incantata, certa di non cimentarmi mai consapevole della mia incapacità. Splendido lavoro!

FascinationStreet ha detto...

Grazie ragazze, sempre gentili!^_^ Lilly in realtà questa cosa del "martellare" i chiodini alla fine è una cosa che ho fatto per ovviare al problema della perdita di durezza....non ho ben chiaro il perchè succede questo, o meglio succede quando il rame viene sottoposto a forte calore, ma probabilmente per fare il pallino bisogna utilizzare una fiamma più sottile! ovviamente questi sono ragionamenti che faccio sui vari tentativi fatti, non ho tutte queste conoscenze per esserne sicura! Proverò in altri modi e aggiornerò il post eventualmente!
un bacio!
barbara

Preziosi Bijoux ha detto...

Bravissima cara... ho chiesto a mio papà e mi ha detto di provare anche con acqua calda e buccia di limone. Acido citrico. In teoria anche con questo sistema dovrebbero venire puliti. Certo che l'aceto è più comodo secondo me.... ma proverò tutti e due e poi vediamo! :-D

terry ha detto...

Ciao, grazie a te e al tuo papà per queste preziose spiegazioni...
ps sul mio blog c'è un premio per te!
Terry

verdeacqua ha detto...

ciao barbara, le tue spiegazioni sono davvero preziose, noi siamo ancora alle prime armi ma speriamo presto di allargare le esperienze e riuscire a realizzare direttamente le nostre creazioni in ogni minima parte. un abbraccio! elsa e nina

✿Lilly❀ ha detto...

sìsì io nella mia pochissima esperienza confermo che col calore il rame perde durezza..sarà in massima parte dovuto a questo credo anch'io

Elisond ha detto...

Il babbo avrà anche il laboratorio con gli attrezzi giusti, ma la figlia è davvero ingegnosa! Per me è pura fantascienza, tipo l'esistenza degli unicorni. Incredibile! E adesso che meraviglie farai con i chiodini con la pallina finale? Attendiamo fiduciose!
Elisond

FascinationStreet ha detto...

Grazie a tutte, mi fa piacere sapere che questi post vi siano piaciuti!^_^
Grazie Libby per il consiglio, proverò senz'altro. Già in passato ho usato il succo di limone per pulire il rame e funziona bene, proverò a fare questa "tisana" di bucce di limone!^_^
Elisond grazie, ma ti assicuro che è più ingegnoso lui di me!
ciaoo!

Claire B. ha detto...

Beh cavolo, chi l'avrebbe detto che la mia prima follower ha un blog così stupefacente!!! Sappi che farò incetta dei tuo pos!!!!

Love Potion Design ha detto...

Ciao Barbara! quanto è bello farsi i chiodini da soli??? Sai che i chiodini in rame mi piaccono anche senza passarli nella soluzione?? hanno un'aspetto gradevole! Complimenti, ottimi progressi :-))
Anto.

Claire B. ha detto...

Questo post, così come quello precedente mi sono troppo utili!!! Mi metterò subito all'opera!

Francesca-Kinà ha detto...

Grandiosa la soluzione aceto e sale, sono belli lucidi e brillanti, come nuovi!! Perfetti per creare e ancora creare..buon inizio settimana cara barbara!! Baci Kinà

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...